Seminari residenziali

Al di là di ogni differenza culturale, ideologica e religiosa, è attraverso il corpo e la sua meravigliosa sapienza,

che ogni uomo entra in contatto con la sua umanità e con l’esperienza del divino dentro di sé. – P. A. Campbell

“Quando non siete sicuri di cosa fare, tornate al vostro respiro: inspirate ed espirate pienamente consapevoli, prendete rifugio nella presenza mentale. La cosa migliore da fare nei momenti di difficoltà è tornare a se stessi e dimorare nella consapevolezza.” – Buddha Siddharta Gautama

Seminari residenziali di consapevolezza e sviluppo personale

Per un momento di fusione con la natura incontaminata, per ricaricarsi di energia vitale e di calma interiore.

Per ritrovare le condizioni ottimali per un momento di connessione profonda con sé stessi, rallentando i ritmi quotidiani e uscendo dall’identificazione con gli eventi della vita.

Un tempo di silenzio e ascolto di sé per rigenerarsi alla Fonte interiore.

Raccogliersi, meditare, espandere la coscienza verso una dimensione di condivisione e unità che va oltre i conflitti e trovare vitalità, gioia interiore e pace.

Un’occasione per lasciarsi guidare dalla saggezza del corpo verso una espansione di coscienza, una visione più ampia della realtà e una più vera e profonda comunicazione con se stessi e con gli altri.

Saper ascoltare per entrare in contatto profondo con se stessi e scoprire “l’altro” nella sua bellezza.

Il corpo è come sempre al centro dell’esperienza come ascolto e attivazione, suono e meditazione.

Ascolto profondo del corpo, tecniche di respirazione, purificazione e ricarica di energia, integrando pratiche orientali e occidentali. Il silenzio interiore come strumento per trovare, tramite il corpo, la connessione con lo spirito.

Incontri individuali di Counseling e Costellazioni Familiari Evolutive

Per approfondire o richiedere informazioni è possibile compilare il modulo della pagina Contatti

Seminari ASSISI 2018

Giugno in SUDTIROLO

Un sorso d’acqua fresca:

“Shakyamuni”

Non prego di essere esente dai pericoli

ma di essere senza paura nell’affrontarli.

Non chiedo che il mio dolore sia alleviato

ma chiedo al cuore di affrontarlo.

Non cerco alleati sul campo di battaglia nella vita

ma cerco la mia forza.

Non imploro con ansiosa paura di essere salvato

ma spero di avere la pazienza per conquistare la mia libertà.

Rabindranath Tagore